mercoledì 12 settembre 2012

Crostata alla crema e more ... di Valeria






Ah come vorrei sprofondare così, in un mare di gelatina limpida come queste more… dolce ricordo delle nostre serate estive!

Inutile spendere oltre parole nostalgiche sulle vacanze, rischio fare il remake delle pubblicità delle crociere… pianti e tristezze al solo pensiero! :DD

Si torna in gara, anzi ingarellati al solito tran tran… giuro però che mai come quest’anno la voglia di ricominciare non c’è!

Troppe cose da fare e da cambiare… speriamo bene! Per il resto non vi dico niente, se son rose fioriranno…

Ma torniamo a noi, con una torta freschissima, che fa ancora estate per un po’ e che ho provato con discreto successo durante le vacanze...





Vi  basti pensare che in questa occasione un nostro caro amico ha trovato la fidanzata… galeotta fu la mora?? ;-)


Sulla ricetta nulla di straordinario da fare, è una crostata cotta in bianco e farcita di crema pasticcera, ma al riguardo voglio però segnalarvi la mitica frolla di Michel Roux che ho copiato dalla brava  Valentina e che mi ha fatto scoprire un impasto nuovo e interessante.

Di zucchero ce n’è poco poco, ma va detto che la frolla così fatta esalta ripieni particolarmente dolci come alcune marmellate, la crema pasticcera come in questo caso o i dolci meringati

Per farla vi riporto para para la ricetta di Valentina, e la ringrazio ancora per aver condiviso con tutti questa bontà!





Ingredienti:
500 gr di farina 00
250 gr di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
2 uova intere
2 cucchiaini di zucchero semolato
1 cucchiaino raso di sale
80 ml di acqua fredda


Versare la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, le uova, lo zucchero e il sale, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.

Unite la farina poca alla volta, lavorando delicatamente l'impasto finché assume una consistenza grumosa. Aggiungete l'acqua fredda e incorporatela delicatamente con la punta delle dita finché l'impasto comincia a stare insieme.

Spingete lontano da voi l'impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigorifero fino al momento dell'uso.

Dopo il riposo, stendete la frolla aiutandovi con due fogli di carta da forno e rivestite la vostra tortiera (la mia è con fondo amovibile e del diametro di 28 cm) imburrata e infarinata. Bucherellate il fondo della crostata e rivestitelo di carta forno. Riempitelo poi con uno strato di pesi (fagioli secchi o pesi da forno in ceramica) che tenga schiacciato l'impasto evitando che si gonfi in maniera non uniforme. 

Cuocete "in bianco" nel forno a 190° per 30 minuti, togliete i pesi e proseguite la cottura per altri 10 minuti. La frolla dovrà essere dorata. Trasferite il guscio su una griglia e lasciate raffreddare.




una volta fredda farcitela con la crema pasticcera

...aggiungere le more....

A questo punto basterebbe fermarsi qui per mangiarla subito, io però ho aggiunto la gelatina che secondo me fa gran bellezza e ferma la freschezza di un dolce che rischia di sciuparsi dopo appena qualche ora (infatti se notate ai lati i pezzetti di crema che non sono stati coperti hanno preso subito un colore diverso .. -__-  manco fosse vecchia di giorni!!)

per aggiungere la gelatina come ho fatto io basta comprare al super il tortagel della Paneangeli e seguire pari pari le istruzioni riportate dietro la bustina

un caro saluto a tutti voi e vengo a trovarvi care amiche online per un saluto  baci!!  ;-)

Valeria



33 commenti:

  1. Ciao Valeria! Bentornata!!! Questa crostata sarà squisitissima!!!! Complimenti e un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo! grazie mille! lo so, è toccato anche a me il ritorno..doveva succedere prima o poi! :D

      Elimina
  2. Valeria sproonderei volentieri insieme a te in questa meravigliosa crema gelatinosa......gnammy!!! bellissima e bentornati...teniamo tutti le dita incrociate e portiamoci fortuna a vicenda perchè ci servirà tutta!!buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia hehe, so che puoi capirmi! un in bocca al lupissimo anche a te;-)

      Elimina
  3. Dà l'idea della bontà e della freschezza estiva, buonissima!!!

    RispondiElimina
  4. Vale, bentornata! :) Sono io che ringrazio te, sei stata carinissima! :) Ed inoltre sono felice che questa frolla ti sia piaciuta! La dolcezza, come giustamente hai detto, è data dalla farcia e il risultato è un dolce assolutamente non stucchevole (come piacciono a me :D ) Ti faccio i miei complimenti perché oltre che una brava decoratrice sei proprio una brava pasticciera e questa crostata deve essere una delizia! Bravissima! :) E poi che bello che il vostro amico ha trovato la fidanzata, una crostata portafortuna! :D In bocca al lupo per tutti i cambiamenti, un abbraccio grande e grazie ancora! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, grazie ancora a te e un grande abbraccio! sei veramente una bella persona e di certo bravissima anche tu ;-)

      Elimina
    2. Ti ringrazio davvero tanto e ti abbraccio forte, anche io penso lo stesso di te :) Buona giornata! :)

      Elimina
  5. Deve essere molto buona.
    E per il resto ti faccio un grosso in bocca al lupo :-)

    RispondiElimina
  6. che buona con quella crema e le more....è rimata una fettina? ^_-

    RispondiElimina
  7. Che bella!
    Crema e more! Buonissima!

    RispondiElimina
  8. Ciao Vale, bentornata!! Dai che se hai nostalgia delle vacanze vuol dire che te le sei proprio godute!!! La crostata alle more sarà anche una semplice crostata (come hai detto tu) con crema e frutta, ma è di una bontà unica!! In bocca al lupo per quello che stai rivoluzionando nella tua vita!
    Un bacione,
    Vale

    RispondiElimina
  9. Molto delicata, complimenti a te e a Valentina!!!!!

    RispondiElimina
  10. Valeria bentornata, ci mancavano le vostre ricette. Speriamo che tutti i tuoi progetti si possano realizzare. LA tua crostata ha un aspetto meraviglioso e, in effetti, la gelatina è essenziale per non far seccare frutta e crema...bravissima...un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Ci credo che questa crostata alle more sia stata galeotta per l amore....guarda che meraviglia....fa innamorare solo a guardarla!
    Bravissimi!

    Ps. Passate bene le ferie? Scusate se non sono piu passata ma mi ero presa una pausa dal blog....e poi un po' di grane da risolvere....ora ci sarò dinuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Michelaa! si, passate bene le -purtroppo- finite ferie1
      un dolce saluto ;-)

      Elimina
  12. La ricetta della frolla con poco zucchero fa proprio al caso mio, me la segno subito! Grazie :)

    RispondiElimina
  13. Una crostata davvero divina: per me che amo le more, la crema e i colori chiari... è un piacere per la vista, oltre che per il palato! Non fatico a credere che mangiandola possa sbocciare l'amore! :D Complimenti vivissimiiii! :D Proprio bella!

    RispondiElimina
  14. una crostata glolosissima complimenti e dolci con la frutta sono sempre più buoni

    RispondiElimina
  15. mmmmmmmm veramente mi fa rimpiangere l'estate questa crostata ... e la ricetta della frolla la devo assolutamente provare ... già messa in lista tra le infinite cose da provare ;) un bacio

    RispondiElimina
  16. bentooornataaaaa Valeria!! era un po' che controllavo il tuo blog e non succedeva niente, mi son detta, aaah che vacanza lunga si son presi! e che dire della crostata? anche io vorrei sprofondare in un mare di gelatina cosi come queste more! che goduria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Giulia!!
      eh lo so, è stata una lunga assenza ma le vacanze non sono mai troppe! heheh
      un bacino ;-)

      Elimina
  17. Ciao Valeria!
    Che super bontà..e che dire di Valentina? Brava e sempre molto generosa!
    Ti seguo volentieri, a presto e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Mimi, benvenuta!
      ti vengo a trovare anch'io! ;-)

      Elimina
  18. Che meraviglia questa crostata, ho un languore che non ti dico! Baci

    RispondiElimina
  19. favolosa!!!!! libidinosa!!!!
    devo provare questa frolla mi incuriosisce molto.
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
  20. ragazzi un dolce ringraziamento e un caro saluto a tutti voi!

    RispondiElimina
  21. VALERIAAAAAAA..... hai vinto tesoro! Sono felice di comunicartelo così!
    La tua ricetta mi è piaciuta tantissimo davvero !!!!
    Vieni a leggere il post e per i dettagli sentiamoci via mail!
    Sei già abbonata a cucina italiana?
    un bacio e spero tu sia felice!

    http://www.lacucinachevale.com/2012/10/la-mia-ricetta-preferita-del-contest.html

    RispondiElimina

lasciaci un messaggio, ci farà piacere! ;)